NarrAzioni Migranti

“Dipende tutto da una virgola… Basta aspettare… Basta, aspettare…”

Snoopy

 

Con il laboratorio di “NarrAzioni Migranti” vogliamo pubblicare un albo illustrato: una finestra di dialogo sul mondo dei sogni e dei desideri dei bambini italiani e siriani.

Un primo passo all’interno di un corridoio educativo informale tra le varie sponde del Mediterraneo.

Vogliamo creare una cultura della Nonviolenza per contribuire in modo concreto ed efficace allo sviluppo delle capacità di comunicazione dei giovani.

Vogliamo promuovere la capacità dei bambini a resistere, a confrontarsi, a porsi con fiducia verso gli altri, e a ritrovare la sicurezza personale e la consapevolezza delle proprie risorse.

Vogliamo ricreare quella dimensione di gioco primordiale, intuitiva, che produca disegni e testi relativi alla percezione emotiva che i giovani partecipanti assegnano ai propri bisogni.

Faremo viaggiare i nostri laboratori e i disegni dei bambini: vogliamo che questo progetto di “NarrAzioni Migranti” sia la dimostrazione che per quanto lontani siamo, e per quanto diverse possano essere le radici culturali che ci caratterizzano, le domande e le risposte che poniamo ci rendono tutti parte di una stessa “Umanità”, che condivide le stesse paure e le stesse speranze.